Alilò. GenerAzione felice di una piccola idea

V. Maggioni, C. Ottaviano, Alilò. GenerAzione felice di una piccola idea, Lubrina editore, Bergamo 2013


Once upon a time... la luna vecchia si aggrappò alla bambina nuova:

‘Parliamo’. ‘Comincia tu’. ‘Portami e io ti ridarò le parole che mi regali’.



Nella fragile società d’inizio millennio, un’intera generazione è richiamata in servizio: madri di madri,

padri di padri, si trovano impegnati ri-generati e coinvolti in sempre più diffuse presenze nella tessitura

di irrimediabili e insostituibili legami tra generazioni.

Contaminata dal divenire, anche la ricerca sociologica (si) esplora in cammino. Le pulsioni del vivere

che le narrazioni portano ‘dentro’ sono troppo ricche, significative, tumultuanti per essere sfinite nel

linguaggio accademico o per essere lasciate nella cantina delle minuscole note a piè pagina.

In questo libro si fissa per un attimo un giornale di bordo di un viaggio mai concluso su nuovi con-fini

tra generazioni, trame di legami ri-significati, e-mozioni di scambi che cambiano le lingue del dire, il

sentimento dell’altro, del tempo, del senso.

  • Tags

    • pubblicazione


Torna

Hanno collaborato a questo progetto

Vanni Maggioni

Vanni Maggioni

insegnante, poeta

Fino a cinque anni riposava sotto un glicine
Socio e presidente di Alilò futuro anteriore

Cristiana Ottaviano

Cristiana Ottaviano

docente di sociologia

Arriva al teatro per caso o per amore
Socia di Alilò futuro anteriore

Cerchi altre informazioni ?

Contattaci subito per avere informazioni e approfondimenti.