Immaginare/generare/sperimentare

Laboratorio intergenerazionale quartiere di S. Tomaso (Bergamo) per un welfare prossimo


 

S. Tomaso: quartiere urbano, 7000 abitanti (oltre 2000 over 65 e 600 anziani soli); fragilità diffuse tra le coorti demografiche e le tipologie di famiglie. Qui, dopo una sperimentazione nel quartiere della Malpensata, Alilò ha coordinato un progetto cui partecipano la Federazione dei Pensionati CISL, le ACLI e il Centro terza Età del Comune di Bergamo. Obiettivo: sviluppare un intervento complesso e condiviso con/tra le reti e i soggetti sociali esistenti come risposta a bisogni ex-sistenti. Si realizza da ottobre 2017 uno Sportello sociale, gestito da Alilò con una giovane risorsa reperita con bando pubblico. È una sperimentazione monitorata di welfare generativo e intergenerazionale, che coinvolge - con dispositivi formativi e metodologie di rilevazione delle domande - risorse del quartiere, reti informali, risorse delle istituzioni (Assessorato alla coesione sociale del Comune di BG, l’istituto Palazzolo, l’ASST, il sistema bibliotecario).

 

 

  • Tags

    • evento
    • formazione
    • ricerca
    • laboratorio
    • vulnerabilità
    • reti sociali
    • welfare generativo


Torna

Hanno collaborato a questo progetto

Vanni Maggioni

Vanni Maggioni

insegnante, poeta

Fino a cinque anni riposava sotto un glicine
Socio e presidente di Alilò futuro anteriore

Cerchi altre informazioni ?

Contattaci subito per avere informazioni e approfondimenti.